Vai alla Home - Visitatori on-line - info@casaranosport.it - Redazione

Sei in: Home > Utilità > Archivio News > Dettaglio News -

Handball Casarano, ricavi milionari non dichiarati

Data: 11/03/2012
Ricavi non dichiarati per oltre 3 milioni di euro, a causa di quella che si prefigura come un'errata applicazione delle norme tributarie, per la quale la guardia di finanza della tenenza di Casarano ha aperto un'inchiesta a carico della società sportiva dilettantistica di pallamano locale, la Handball. La verifica fiscale s'è soffermata sugli anni d'imposta 2007, 2008, 2009 e 2010. Secondo le "fiamme gialle", in quegli anni sarebbe stata presentata dichiarazione dei redditi infedele; ovvero, sarebbero stati disattesi gli obblighi di dichiarazione dei ricavi conseguiti ai fini delle imposte sui redditi e dell'Irap. La società sportiva, infatti, oltre ad esercitare la propria attività istituzionale, secondo quanto contestato dagli investigatori, avrebbe operato come una vera e propria azienda commerciale. Diversi sarebbero stati i servizi di sponsorizzazione e pubblicità per importi notevoli. Non un dettaglio, perché proprio a causa di ciò, sarebbe venuta meno la possibilità di applicare i regimi agevolativi previsti per le associazioni no profit. Spiega sempre la finanza, in una sua dettagliata nota, che l'associazione, per la rilevanza e la tipologia di attività, sarebbe stata obbligata a determinare il reddito imponibile e l'imposta nei modi ordinari. Avrebbe, dunque, dovuto dichiarare al fisco i ricavi conseguiti e versare all'erario le imposte relative. I responsabili della società, invece, con l'errata applicazione delle norme tributarie che regolano la materia, avrebbero presentato le dichiarazioni dei redditi e dell'Irap per i quattro anni già citati, omettendo del tutto la dichiarazione dei ricavi conseguiti. Si parla di una cifra, nel complesso, che tocca i 3 milioni e 100 mila euro, sulla quale, di conseguenza, non sarebbe stata determinata neppure l'imposta a debito. A ciò si aggiunga che la società si sarebbe resa responsabile del mancato versamento dell'Iva a debito risultante dalla dichiarazione del 2009, per oltre 200mila euro. L'attuale responsabile legale della società è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce. La pallamano, a Casarano, ha una tradizione importante; la fondazione del club risale al 2003 e, specie negli ultimi anni ha raggiunto risultati di rilievo nazionale, con tre scudetti, due coppe Italia e due supercoppe italiane. Il sodalizio, fra l'altro, ha avuto, come presidenti, Ivan De Masi (diventato poi sindaco di Casarano), Gianni Ippoliti (noto uomo di spettacolo romano e residente nel Salento) e, da ultimo, Maurizio Monte, con cui la squadra è ripartita dalla serie B - stagione 2010/2011 -, dopo la mancata iscrizione alla serie A élite, e dimessosi poco prima della conclusione del campionato. LA HANDBALL: "CONTESTAZIONI DELLA FINANZA OGGETTO DI RICORSO" Il sodalizio, dal canto suo, ha inteso rilasciare una nota per chiarire la propria posizione: "E' un'interpretazione, quella della guardia di finanza, ovviamente non condivisa e che i commercialisti che seguono la società contestano da tempo", spiega una nota. "Gli stessi infatti, stanno già provvedendo a depositare il relativo ricorso". La dirigenza della Handball, aggiunge: "Tutto ciò ha dell'incredibile. Quali ricavi non avrebbe dichiarato la nostra società sportiva che fatturava quasi esclusivamente, il 99 per cento, a Italgest e che al proprio pubblico non faceva pagare nemmeno il biglietto?" "Ci piace ricordare le vittorie ottenute sul campo - dicono ancora i dirigenti -, le coppe e gli scudetti che hanno portato il Salento sul podio italiano più alto nonché tutti ragazzi che dal nostro settore giovanile hanno spiccato il volo verso le città e le squadre più importanti d'Italia. Ci sembra che tutto questo si sia voluto mortificare, cercando un cavillo che porta più verso la sensazionalità della notizia che alla consistenza della contestazione".
Autore/Fonte: Lecceprima.it


CASARANOSPORT A.S.D. - via Vittorio Veneto 7 - Casarano (LE) - 73042 - P.I/C.F. 04022000758